La lettera di presentazione o di accompagnamento è solitamente allegata al curriculum vitae ed è uno strumento utile quando ci si candida per porre in risalto i punti di contatto tra le competenze che si posseggono e i requisiti del profilo ricercato dall’interlocutore. Ti manca il curriculum? Puoi sempre farti aiutare nella revisione del tuo biglietto da visita per poi tuffarti nella redazione della lettera di presentazione.

Per aiutare tutti coloro che si domandano: come scrivere una lettera di presentazione? Suggeriamo alcune regole di base da seguire per scrivere la lettera di presentazione.

Come scrivere una lettera di presentazione?

  1. Scrivere la lettera di presentazione al computer, optando per un font semplice e chiaro ed il nero come colore del carattere.
  2. In alto nella lettera apporre i propri dati anagrafici (nome e cognome) e i propri recapiti (indirizzo, telefono e mail).
  3. Indicare, se possibile, il responsabile della funzione a cui ci si candida.
  4. Descrivi in modo chiaro le tue competenze ed esperienze; non farne un elenco (la lettera di presentazione non deve essere una copia del curriculum vitae), ma metti in risalto le capacità che sono richieste per il profilo ricercato.
  5. Scrivi la lettera di presentazione, dividendola in più parti, ma senza superare le 20 righe.
  6. Nella prima sezione della lettera di presentazione specifica la posizione per la quale ti stai candidando ed esprimi il tuo interesse a proporre la tua candidatura dopo aver letto l’annuncio.
  7. Nella seconda area descrivi rapidamente, ma in modo chiaro la tua formazione accademica e professionale mettendo in risalto le competenze comuni ai requisiti del profilo ricercato per la posizione.
  8. Nella terza parte esprimi il tuo interesse e la tua disponibilità ad approfondire la “reciproca” conoscenza attraverso un colloquio motivazionale.
  9. Chiarezza ed onesta, sono caratteristiche fondamentali per scrivere una lettera di presentazione. Non serve mentire sulle proprie conoscenze e capacità, durante il colloquio emergerebbero delle discrepanze. Meglio esser umili, ma mostrare un sincero interesse e voglia di apprendere
  10. Firma con nome e cognome per esteso (evitare i titoli)

Lettera di presentazione: quando è necessaria?

Una domanda che a questo punto può sorgere spontanea è fino a che punto possa risultare utile se non addirittura necessario scrivere e presentare una lettera di presentazione, questo perché si tratta di un documento che, come noterai, richiede tempo e dedizione per essere scritto.
Il modo migliore per capire se sia o meno necessaria, nel caso in cui tu stia facendo una richiesta per un lavoro ben preciso, è verificare cosa dica l’annuncio.
Potrete trovarvi davanti tre casi:

  • La lettera di presentazione è obbligatoria, in questo primo caso vi è ben poco da dire, devi necessariamente scriverne una.
    Quello che possiamo consigliarti è di partire da una domanda molto semplice da porre a te stesso: sei davvero interessato a quest’azienda e a questa posizione?
    Se la risposta che darai è affermativa, parti proprio da questo e vedrai che ti risulterà più semplice scrivere la lettera e che saprai, attraverso questa, a trasmettere la giusta energia e motivazione a chi avrà il compito di analizzare la tua presentazione.
  • La lettera di presentazione è facoltativa, in questo caso, come è facilmente intuibile, si tratta di una scelta personale se inviare o meno la lettera di presentazione.
    Quello che ti consigliamo è di non saltare questo passaggio nonostante possa risultare impegnativo, considerate in questo caso che la vostra lettera di presentazione non andrà a finire in mezzo a tutte quelle degli altri, probabilmente molti vi rinunceranno, quindi essa potrà costituire un vantaggio per te, uno modo per far capire meglio chi sei e cosa sei in grado di fare.
  • La lettera di presentazione non viene menzionata, in questo caso, quindi cade meno la necessità e anche solo la possibilità di scriverne una. Quello che ti consigliamo, in questo caso, è di scrivere un paio di righe che mettano in evidenza i tuoi punti di forza  ed eventuali motivazioni che ti spingono a fare richiesta proprio per questa azienda e questa posizione, in questo caso vengono meno alcuni elementi necessari che citeremo successivamente, rendendo meno impegnativo e rischioso scrivere qualcosa.

Per quanto riguarda, infine, le modalità attraverso cui inviare la lettera di presentazione, sappiate che sono due: la prima vede il caricamento della tua lettera di presentazione come file direttamente sul modulo presente sul sito dell’azienda, oppure direttamente come testo dell’e-mail che stai per inviare che ha come allegato il tuo curriculum, insomma, in entrambi i casi si tratta di modalità facilmente accessibili.

Il Curriculum

Le lettere di presentazione sono gli allegati del curriculum, possono essere definite come delle strette di mano, il biglietto da visita inviato ad un'azienda.

Le lettere di presentazione devono essere quindi brevi, ma efficaci, semplici e dirette. Nelle lettere di presentazione non è necessario inserire dettagli delle proprie esperienze o capacità. Le lettere di accompagnamento hanno lo scopo di catturare l’attenzione del destinatario (azienda) e spingerlo ad approfondire la conoscenza del candidato attraverso la lettura del curriculum.

In Inglese

Come abbiamo già detto, una lettera di presentazione può essere considerata una lettera di marketing, solitamente allegata al curriculum vitae. La lettera di accompagnamento deve essere una breve presentazione di se stessi al fine di catturare l’attenzione del destinatario e spingerlo ad approfondire la conoscenza del candidato attraverso la lettura del curriculum.

stesura di una lettera di presentazione

Ma come si fa a scrivere una buona lettera di presentazione in inglese? Pur conoscendo la lingua straniera, non tutti siamo esperti di inglese commerciale e non sempre si conoscono le terminologie specifiche di un determinato campo. Anche questa volta il web ci viene inaiuto per prendere suggerimenti. Di seguito segnaliamo dei siti che propongono degli esempi di lettera di presentazione in lingua inglese.

Suggerimenti per la lettera in inglese

Il portale CV lavoro propone diverse tipologie di lettere di presentazione inglese. A seconda che si partecipi ad un concorso, ci si autocandidi ad un’azienda o si risponda ad un annuncio, il sito pubblica diversi modelli da cui prendere spunto.

Universita pubblica un esempio di lettera di presentazione inglese, spiegandone passo passo le varie parti. Ecco cosa omettere e cosa porre in risalto.

English Town è il sito giusto se cercate un esempio lettera presentazione in lingua inglese. Ilsito propone delle formule standard inglesi per mettersi in risalto nella lettera di accompagnamento.

Europass il portale dedicato al lavoro in Europa e ai documenti per candidarsi nel posto di lavoro, offre esempi pratici di lettere di presentazione in lingua inglese.





Potrebbe interessarti

Riforma del contratto a progetto

riforma contratti a progetto

Fra le novità proposte nella riforma del mercato del lavoro da parte del Governo Monti, particolare rilevanza hanno le modifiche previste per le tipologie contrattuali.

Trattenute in busta paga: vediamo dove finiscono i nostri soldi!

Ogni lavoratore che ha la fortuna di percepire la busta paga, deve però considerare che la stessa prevede anche delle trattenute da parte del datore di lavoro, che daranno, come risultato finale, la paga netta che il lavoratore percepirà.

Le novità di ICOTEA: la formazione professionale per utenti non vedenti e ipovedenti

Nonostante i considerevoli passi avanti compiuti dal punto di vista normativo, dell'offerta scolastico-formativa, dell'uso della tecnologia nei diversi ambiti esistenziali e della sensibilità generale alle loro problematiche, tali persone vedono il loro percorso di crescita umano e professionale non sempre privo di ostacoli concreti. Tutto ciò nonostante le loro considerevoli capacità di cui sono esempio concreto e che possono offrire e mettere a disposizione della società in generale e della realtà lavorativa in particolare.

Reversibilità pensione: cos'è e chi ne ha diritto?

Reversibilità della pensione del coniuge

Che cosa è? In sostanza, la reversibilità della pensione è l’importo della pensione (o Pensione Inpdap) che un tale beneficiario appartenente al nucleo familiare riceverà alla morte di un lavoratore assicurato o del pensionato.

Domande colloquio: quali aspettarsi dal selezionatore

Durante un incontro motivazionale, l’esaminatore tende a fare numerosissime domande al suo interlocutore. A volte ci si chiede se alcune siano domande per un colloquio di lavoro? Non si tratta di conoscere la vostra vita privata o cose banali, l’obiettivo è quello di far emergere dalle domande la personalità oltre al profilo del candidato.

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

Offerta del giorno su Amazon

I più condivisi

Cassa integrazione: ecco come funziona davvero

Immagine esemplificativa di soldi della cassa integrazione

La cassa integrazione è un intervento dello Stato richiesto dalle aziende o dalle società che hanno gravi difficoltà finanziare e si concede per un periodo di tempo limitato. Il fine della cassa integrazione è quello di aiutare il titolare dell'azienda a risanare la sua situazione economica, in maniera da evitare la chiusura dell’attività e una conseguente perdita del lavoro, di coloro che avevano impiego nell’azienda. Esistono 2 differenti tipi di cassa integrazione, l'ordinaria e la straordinaria.

Organigramma aziendale: creare e leggere una struttura organizzativa

Due o più persone che collaborino insieme per raggiungere un obiettivo necessitano di un’organizzazione aziendale per coordinarsi. Il termine organizzazione indica il set di strumenti che influenza ed indirizza i comportamenti affinché le persone raggiungano gli obiettivi prefissati.

Il contratto collettivo nazionale per i pubblici servizi

Il Contratto Collettivo Nazionale del Lavoro dei Pubblici Servizi è un documento fondamentale che definisce i rapporti lavorativi tra datori di lavoro, lavoratori e categorie sindacali che operano in questo settore.

Green jobs: lavorare nella Green Economy

green job lavorare per l'ambiente

Il fenomeno della green economy, ovvero dell'economia verde, sta apportando delle modifiche nelle tecniche produttive di beni e servizi e nel mercato del lavoro.

CCNL dirigenti: norme e livelli

CCNL dirigenti: immagine esemplificativa

Il lavoro dei dirigenti è connesso al ruolo manageriale dell'azienda. Equivale al ruolo di subordinazione diretto all'imprenditore. Tale lavoro può essere svolto nel settore pubblico e privato. Il CCi, all'art. 2095, include questo lavoro nella categoria dei lavoratori subordinati.

Libretto Formativo del cittadino: scopriamo cos'è

Il Libretto Formativo del cittadino raccoglie e documenta le diverse esperienze di apprendimento e le competenze dei cittadini lavoratori, acquisite in ambito lavorativo e scolastico.

Leggi tutto...

Il contratto a intermittenza: in cosa consiste questo contratto?

tipologia di contratto ad intermittenza

Il contratto di lavoro a intermittenza (detto anche “a chiamata” oppure “job on call”) è regolamentato dagli articoli 33-40 del decreto legislativo 276/03 modificato in parte dalla legge 92/2012. Il lavoratore si presta a offrire le proprie prestazioni per periodi specifici e stabiliti durante la settimana, il mese o l'anno, dedicandosi ad attività di natura saltuaria.

Leggi tutto...
Go to Top