La lettera di presentazione o di accompagnamento è solitamente allegata al curriculum vitae ed è uno strumento utile quando ci si candida per porre in risalto i punti di contatto tra le competenze che si posseggono e i requisiti del profilo ricercato dall’interlocutore. Ti manca il curriculum? Puoi sempre farti aiutare nella revisione del tuo biglietto da visita per poi tuffarti nella redazione della lettera di presentazione.

Per aiutare tutti coloro che si domandano: come scrivere una lettera di presentazione? Suggeriamo alcune regole di base da seguire per scrivere la lettera di presentazione.

Come scrivere una lettera di presentazione?

  1. Scrivere la lettera di presentazione al computer, optando per un font semplice e chiaro ed il nero come colore del carattere.
  2. In alto nella lettera apporre i propri dati anagrafici (nome e cognome) e i propri recapiti (indirizzo, telefono e mail).
  3. Indicare, se possibile, il responsabile della funzione a cui ci si candida.
  4. Descrivi in modo chiaro le tue competenze ed esperienze; non farne un elenco (la lettera di presentazione non deve essere una copia del curriculum vitae), ma metti in risalto le capacità che sono richieste per il profilo ricercato.
  5. Scrivi la lettera di presentazione, dividendola in più parti, ma senza superare le 20 righe.
  6. Nella prima sezione della lettera di presentazione specifica la posizione per la quale ti stai candidando ed esprimi il tuo interesse a proporre la tua candidatura dopo aver letto l’annuncio.
  7. Nella seconda area descrivi rapidamente, ma in modo chiaro la tua formazione accademica e professionale mettendo in risalto le competenze comuni ai requisiti del profilo ricercato per la posizione.
  8. Nella terza parte esprimi il tuo interesse e la tua disponibilità ad approfondire la “reciproca” conoscenza attraverso un colloquio motivazionale.
  9. Chiarezza ed onesta, sono caratteristiche fondamentali per scrivere una lettera di presentazione. Non serve mentire sulle proprie conoscenze e capacità, durante il colloquio emergerebbero delle discrepanze. Meglio esser umili, ma mostrare un sincero interesse e voglia di apprendere
  10. Firma con nome e cognome per esteso (evitare i titoli)

Lettera di presentazione e Curriculum

Le lettere di presentazione sono gli allegati del curriculum, possono essere definite come delle strette di mano, il biglietto da visita inviato ad un'azienda.

Le lettere di presentazione devono essere quindi brevi, ma efficaci, semplici e dirette. Nelle lettere di presentazione non è necessario inserire dettagli delle proprie esperienze o capacità. Le lettere di accompagnamento hanno lo scopo di catturare l’attenzione del destinatario (azienda) e spingerlo ad approfondire la conoscenza del candidato attraverso la lettura del curriculum.

Lettera di presentazione in Inglese

Come abbiamo già detto, una lettera di presentazione può essere considerata una lettera di marketing, solitamente allegata al curriculum vitae. La lettera di accompagnamento deve essere una breve presentazione di se stessi al fine di catturare l’attenzione del destinatario e spingerlo ad approfondire la conoscenza del candidato attraverso la lettura del curriculum.

stesura di una lettera di presentazione

Ma come si fa a scrivere una buona lettera di presentazione in inglese? Pur conoscendo la lingua straniera, non tutti siamo esperti di inglese commerciale e non sempre si conoscono le terminologie specifiche di un determinato campo. Anche questa volta il web ci viene inaiuto per prendere suggerimenti. Di seguito segnaliamo dei siti che propongono degli esempi di lettera di presentazione in lingua inglese.

Suggerimenti per la lettera in inglese

Il portale CV lavoro propone diverse tipologie di lettere di presentazione inglese. A seconda che si partecipi ad un concorso, ci si autocandidi ad un’azienda o si risponda ad un annuncio, il sito pubblica diversi modelli da cui prendere spunto.

Universita pubblica un esempio di lettera di presentazione inglese, spiegandone passo passo le varie parti. Ecco cosa omettere e cosa porre in risalto.

English Town è il sito giusto se cercate un esempio lettera presentazione in lingua inglese. Ilsito propone delle formule standard inglesi per mettersi in risalto nella lettera di accompagnamento.

Europass il portale dedicato al lavoro in Europa e ai documenti per candidarsi nel posto di lavoro, offre esempi pratici di lettere di presentazione in lingua inglese.





Potrebbe interessarti

Riforma pensioni 2012: novità del calcolo contributivo

La riforma pensioni varata dal Governo Monti prevede che dal 1° gennaio 2012, le anzianità contributive maturate dopo il 31 dicembre 2011 verranno calcolate per tutti i lavoratori con il sistema di calcolo contributivo.

Corsi lavorativi: sai scegliere il meglio per il tuo futuro?

i corsi di formazione per aziende e studenti

Per affrontare al meglio il mondo del lavoro, è anche necessario ampliare le conoscenze acquisite durante precedenti gli studi precedenti.

Permesso parentale: tutte le informazioni di cui hai bisogno

Il permesso parentale è un diritto che viene dato ad entrambi i genitori per ogni bimbo. Si tratta in definitiva della possibilità di astenersi dal lavoro.

Contratto a progetto: malattia e infortunio

Nei contratti a progetto, in caso di malattia o infortunio la temporanea sospensione del rapporto di lavoro non implica la proroga del contratto, il co.co.pro. comunque termina alla scadenza stabilita.

Calcolo pensione INPS: i criteri e l'estratto conto personale

Immagine esemplificativa di assistente sociale per calcolo pensione inps

Il calcolo pensione INPS si fa in base all'anzianità contributiva e all'età pensionabile dal lavoratore maturata al 31 dicembre 1995. I criteri per determinare la pensione INPS può essere: contributivo, retributivo o misto. Alla base di questi tre sistemi di calcolo vi è il numero di anni di contributi versati fino al 1995 e cioè più o meno di 18 anni o alcuna anzianità contributiva.

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

Offerta del giorno su Amazon

I più condivisi

Lavorare come hostess: ecco alcuni spunti

ragazza che lavora ocme hostess

Chi ancora studia o coloro che hanno già un impiego full o part time possono trovare interessanti le offerte di lavoro come hostess o promoter.

Il recupero crediti: come funziona?

il lavoro del recupero crediti

L'attività di recupero crediti consente ad aziende e privati di essere tutelati nei loro diritti, consentendo infatti l'incasso di un credito che non è stato possibile ottenere.

Enel Green Power: lavoro possibile?

Numerosi studi condotti dall' Istituti di Economia e Politica dell'energia e dell'Ambiente dell'Università Bocconi, è emerso che grazie all'avvento della filosofia della Green Economy, sono numerose le nuove aziende green che si stanno costituendo

Ditta individuale: vantaggi e svantaggi

Sono molti quelli che decidono di mettersi in proprio, aprendo un negozio o un'attività. Il modo migliore e semplice per farlo è quello di creare una ditta individuale. La ditta individuale si verifica quando il soggetto giuridico, che non intende associarsi ad altri individui, è una persona fisica che risponde da sé alla gestione dell'impresa anche nei casi di mancanze della stessa.

Il contratto a intermittenza: in cosa consiste questo contratto?

tipologia di contratto ad intermittenza

Il contratto di lavoro a intermittenza (detto anche “a chiamata” oppure “job on call”) è regolamentato dagli articoli 33-40 del decreto legislativo 276/03 modificato in parte dalla legge 92/2012. Il lavoratore si presta a offrire le proprie prestazioni per periodi specifici e stabiliti durante la settimana, il mese o l'anno, dedicandosi ad attività di natura saltuaria.

Sedi sindacati Roma: CGIL CISL e UIL

In questa pagina riportiamo la testimonianza di una nostra lettrice. Salve, mi chiamo Loredana, ho 31 anni , sono stata assunta a parole tramite un annuncio che avevo inserito a maggio su un portale di annunci di lavoro, io vengo da Palermo, la persona che mi ha contattata mi ha chiesto di trasferirmi a settembre.

Leggi tutto...

Cassa integrazione: ecco come funziona davvero

Immagine esemplificativa di soldi della cassa integrazione

La cassa integrazione è un intervento dello Stato richiesto dalle aziende o dalle società che hanno gravi difficoltà finanziare e si concede per un periodo di tempo limitato. Il fine della cassa integrazione è quello di aiutare il titolare dell'azienda a risanare la sua situazione economica, in maniera da evitare la chiusura dell’attività e una conseguente perdita del lavoro, di coloro che avevano impiego nell’azienda. Esistono 2 differenti tipi di cassa integrazione, l'ordinaria e la straordinaria.

Leggi tutto...
Go to Top