I selezionatori e gli HR impiegano in media solo 7 secondi per valutare un curriculum vitae; durante questi sette secondi, ciò che serve perché il Curriculum possa essere preso in considerazione è che metta subito in evidenza i dati e le informazioni salienti: anagrafica, contatti, esperienza e competenze linguistiche o informatiche, hobby e interessi. La creazione del Curriculum richiede anche la capacità di interpretare le esigenze dell’azienda presso cui ci si sta proponendo e di far combaciare le proprie competenze con quelle che sono le necessità di un’azienda che assume.

L’importanza di scrivere bene un curriculum

Lo stesso curriculum vitae non è adatto per tutti gli annunci di lavoro o per aziende diverse tra loro pur se cercano lo stesso profilo o ricercano le stesse mansioni: un curriculum quindi andrebbe adattato a ciascun annuncio pur mantenendo le informazioni coerenti e corrette. È possibile redigere on line o scaricare diversi formati di CV tramite piattaforme dedicate. La piattaforma OnlineCV oltre a mettere a disposizione diversi formati curriculari offre anche consigli pratici sulla compilazione, illustra le tecniche e fornisce indicazioni su come scrivere una lettera di presentazione. Ecco alcuni dei consigli che è possibile trovare su questa piattaforma:

  • Personalizzare il CV: un errore molto comune è quello di presentare un CV in modo piatto e generico, valido per tutte le occasioni. In realtà, è opportuno modificare e valorizzare le proprie mansioni rispetto alle varie ipotesi di lavoro.
  • Il linguaggio: ciò che può esser rilevante per sé o per un’azienda potrebbe non esserlo per altri selezionatori o altre aziende per cui è importante saper comunicare tramite il curriculum ciò che conta, enfatizzando in volta in volta gli aspetti salienti utilizzando il linguaggio e la forma più corretta e adatta.
  • Focalizzare: finalizzare e focalizzare le informazioni centrali per aprire le porte di un colloquio è la strategia migliore per rendere interessante un contenuto.

Un curriculum vitae efficace deve, in sostanza, essere personalizzato rispetto all’interlocutore, valorizzato in base alla posizione per cui ci si candida, schematico e facile da leggere, sintetico e che possa essere contenuto in una o al massimo due pagine (più lungo solo nei casi di esperienze complesse o lunga esperienza di alto profilo), chiaro e puntuale nel sottolineare le competenze e le esperienze maturate.

Uno schema libero su cui impostare un CV deve prevedere alcune informazioni inderogabili e obbligatorie come i dati anagrafici, la posizione ricercata o l’area professionale di interesse, le competenze acquisite e le esperienze professionali, l’istruzione, la conoscenza delle lingue e dell’informatica, le eventuali abilitazioni professionali. Informazioni facoltative (ma dipende se funzionali all’ottenimento di un colloquio) possono riguardare gli hobby, gli interessi, lo sport praticato, le pubblicazioni, le referenze, la fotografia. In conclusione non deve mancare la liberatoria per la legge sulla privacy e l’indicazione della propria disponibilità a trasferte e trasferimenti.

I giovani alle prime esperienze sono invitati a inserire in ordine cronologico prima gli studi e poi eventuali esperienze lavorative brevi, occasionali o part-time. Oltre allo schema libero, è possibile impostare il proprio CV sul modello standard europeo che è riconosciuto ufficialmente in tutti i paesi europei.

Europass: il curriculum europeo cos’è?

come scrivere un curriculum vitae

Il curriculum europeo è un formato standard elaborato con l’obiettivo di uniformare i modelli curriculari per essere accettati e riconosciuti in tutti i paesi europei.

La caratteristica di questo formato, però, è quello di essere molto articolato e ricco di informazioni da inserire: è meno schematico dei comuni modelli di CV, ma consente di riportare in modo approfondito la descrizione del titolo di studio, delle esperienze e competenze lavorative, delle competenze sociali e capacità comunicative e relazionali.

In ambito della mobilità internazionale, il curriculum europeo serve a comparare e riconoscere i titoli di studio a parità di candidati con le stesse capacità professionali e di favorire la lettura in modo univoco e comprensibile in tutti i paesi europei.

L’Europass nasce nel 1998 in seguito alla decisione della Commissione europea di fornire un modello di trasparenza nell’indicazione delle qualifiche professionali e con lo scopo di abbattere gli ostacoli alla mobilità e libera circolazione dei lavoratori in Europa. È uno dei modelli più completi oltre che complessi che non sempre incontra il favore delle aziende quando lo esaminano, tuttavia resta l’unico importante strumento per lavorare all'estero.

Potrebbe interessarti

Inps modulistica online e attività dell'Ente: vediamo tutto nel dettaglio

Inps modulistica

Il sito dell'Inps dispone di un'assistenza virtuale, utile a guidare l'utente tra i vari moduli Inps presenti all'interno del portale e ad aiutarlo nella compilazione degli stessi. Il servizio di modulistica Inps è molto comodo soprattutto se si è impossibilitati a recarsi presso gli uffici più vicini al luogo di residenza a recuperare i moduli cartacei.

Video curriculum: sfrutta questo strumento per farti conoscere!

video curriculum

Negli ultimi due anni, il video curriculum ha modificato profondamente l’incontro tra domanda e offerta di lavoro, negli USA. Anche in Italia, le grandi aziende affermano che la fase di recruiting sarà influenzata dalle nuove video-candidature.

Metodologia ABA: ecco in cosa consiste e come perfezionarsi

Perfezionarsi nella metodologia aba

Il corso di perfezionamento di Metodologia ABA, erogato da ICOTEA, ha come obiettivo quello di approfondire e fornire gli strumenti per l’applicazione di tale metodo in vari contesti sociali, educativi e di sviluppo. Il metodo ABA è composto da tecniche che si basano sull’uso dei principi relativi alla Scienza del Comportamento con il fine di cambiare delle condotte non proprio adeguate o di imparare nuove abilità.

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

I più condivisi

Green job: come lavorare nella Green Economy e aiutare il nostro pianeta

green job lavorare per l'ambiente

Il fenomeno della green economy, ovvero dell'economia verde, sta apportando delle modifiche nelle tecniche produttive di beni e servizi e nel mercato del lavoro.

Licenziamento per giusta causa: quali sono gli estremi?

Immagine esemplificativa di licenzoamento per giusta causa

L’articolo 2119 del Codice Civile dice che il licenziamento per giusta causa avviene quando mancano i presupposti per la continuazione del rapporto di lavoro.

Privacy nel Curriculum: autorizzazione al trattamento dei dati personali

informativa sulla privacy da inserire nel curriculum

Quando sono in cerca di personale, sempre più aziende liquidano la questione della privacy delle informazioni del curriculum del candidato con la richiesta generica di autorizzare il trattamento dei dati.

Leggi anche...

Borsa lavoro Bolzano: offerte in Alto Adige

Ampliamo la nostra sezione dedicata alle offerte di lavoro sul territorio nazionale, regione per regione. In questa pagina suggeriamo alcuni dei link utili per chi è interessato alle offerte di lavoro in Alto Adige.

Leggi anche...

Nuovi impieghi “ecosostenibili” per professionisti: l'evoluzione del mercato

L'ecosostenibilità e in generale le energie rinnovabili sono un tema molto caldo sia da un punto di vista ideologico sia lavorativo. Le figure professionali che vengono assorbite oggi in questo settore sono molto più varie rispetto al passato e richiedono competenze sempre più specifiche.