Ampliamo la nostra sezione dedicata alle offerte di lavoro sul territorio nazionale, regione per regione. In questa pagina suggeriamo alcuni dei link utili per chi è interessato alle offerte di lavoro in Basilicata.

Siti web dedicati alle offerte di lavoro in Basilicata: diamo uno sguardo ai migliori e ai più completi

trovare lavoro in basilicata

Così come Calabria, Campania, Sardegna e Puglia, oggi vi presenteremo un articolo che catturerà il vostro interesse.

Di seguito la lista dei siti web proposta da AreaLavoro per le offerte di lavoro Basilicata. 

  • Basilicata Lavoro

E' il portale che consente di accreditarsi al sistema e di accedere ai servizi per l’impiego della regione e di cercare dei centri perl’impiego del territorio regionale.

  • Bacheca Lavoro

Il sito pubblica numerosi annunci relativi alle offerte di lavoro in Basilicata, esposti dettagliatamente sarà facile riuscire ad individuare la professione che fa al caso vostro.

  • Jobrapido

Propone una pagina dedicata alle offerte di lavoro in Basilicata. Per coloro che vogliono effettuare una ricerca davvero mirata sul territorio locale.

  • Lavoro

Dopo aver selezionato il tipo di professione è possibile scegliere tra numerose pagine di annunci e proposte che visualizzano numerose offerte di lavoro in Campania.

In bocca al lupo e fateci sapere come è andata la ricerca.

I dati sulla disoccupazione: aggiornamento 2014

Non è molto rosea la situazione in questa Regione per quanto riguarda i dati sulla disoccupazione: nel secondo trimestre del 2014, così come riporta la Uil, sono cessati circa 32mila rapporti di lavoro e il confronto con l’anno precedente è negativo del 2% per ciò che concerne il rapporto dei lavori attivati. Una situazione, quella della Basilicata, che chiama in causa più in generale il problema Meridione, da sempre vero grattacapo per il Paese. Tutti i Governi che si sono succeduti non sono riusciti a risolvere in maniera definitiva la questione del Mezzogiorno: passano gli anni quindi e i problemi restano gli stessi. Disoccupati, precari o perdita di posti di lavoro per il fallimento di aziende: questo scenario si ripete per lo più in quasi tutte le Regioni del Sud Italia. L’Ente Locale lucano sta cercando di porre un freno a questa emorragia stanziando per il 2014 e il 2015 cinque milioni di euro per il Fondo per l’occupazione, risorse che potranno vedere un aumento qualora si aggiungano soldi di provenienza comunitaria o regionale. L’obiettivo di questo stanziamento è duplice: favorire l’occupazione, soprattutto tra i giovani, e incentivare gli investimenti sull’innovazione, sulla tecnologia e tutti quei settori che possano poi portare benefici al mercato regionale. Nell’avviso pubblico sono riepilogate tutte le informazioni necessarie per le imprese che vogliono partecipare al bando, dalla richiesta di contributi fino a come compilare la domanda. Per tutto ciò, è consigliabile andare a consultare il sito della Regione per sapersi muovere nella giusta direzione.

Poca flessibilità

Purtroppo i ragazzi della Basilicata sono quelli meno propensi a cercare lavoro. Una ricerca condotta da Datagiovani per il Sole 24 Ore delinea una situazione che vede questa Regione insieme a Campania, Puglia e Sicilia ultimi in questa speciale classifica. Ciò deriva dallo scoramento e dalla rassegnazione nel cercare una nuova occupazione a causa della crisi economica e dal fatto che si è sicuri che un lavoro non lo si troverà mai. In queste zone la percentuale dello scoraggiamento è oltre il 60%, più del doppio rispetto alle Regioni Settentrionali d’Italia e questo dato basta a spiegare poi il risultato della classifica stilata da Datagiovani. Nel particolare, nell’Ente regionale lucano il 60% ha cercato in modo attivo un posto di lavoro quando invece al Nord la percentuale sfonda anche l’80%. Al primo posto di questa graduatoria c’è il Friuli Venezia Giulia seguita dalla Toscana, con i loro ragazzi molto attivi su più fronti per trovare un’occupazione.

Potrebbe interessarti

Formazione scuola: ICOTEA triplica i vantaggi

Immagine che rimanda alla formazione scolastica

Oggi il settore dell’istruzione è il contesto strategico sul qual investire e la formazione professionale del personale è il punto di partenza per rilanciare il sistema educativo italiano.

Livello del CCNL: tutto quello che devi sapere sui quattro livelli

Immagine d'esempio usata nell'articolo Livello CCNL: tutto quello che devi sapere!

Il CCNL è il contratto che ha per contraenti: le associazioni sindacali di lavoratori e datori di lavoro.

Ecocert INPS: ecco cos'è l'estratto conto contributivo

Ecocert INPS

Prima di riscuotere la rata della pensione, è bene controllare il suo ammontare e quello che eventualmente non quadra in merito. Un lavoratore ha la possibilità di valutare la propria posizione previdenziale servendosi dell'estratto conto contributivo.

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

I più condivisi

Voucher lavoro occasionale: scopriamo come funzionano

giovani e lavori occasionali

In questi ultimi anni, a causa della Jobs Act attuata dal Governo Renzi, si sente sempre più spesso parlare dei cosidetti voucher lavoro occasionale, chiamati anche buoni, un particolare sistema di compenso delle prestazioni di lavoro occasionale, ossia tutte quelle attività che non superano i 7.000 euro netti nella durata dell’intero anno solare.

Piano ferie: ecco le norme regolatrici e come effettuare il calcolo

Ecco come divertirsi nella settimana del piano ferie

Il piano ferie matura durante tutto l’arco dell’anno. Il piano ferie ha lo scopo di consentire al lavoratore l’effettivo recupero delle energie dal lavoro.

Congedo di paternità: ecco come funziona davvero

Quando spetta il congedo di paternità

Il congedo in caso di paternità, fra le novità della Riforma Fornero, è riportato nel comma 24 dell’articolo 4. Rappresenta un’agevolazione esistente già da tempo in diversi paesi europei, ma una specie di novità in Italia, che comunque beneficiava del ‘congedo parentale’.

Leggi anche...

Astensione obbligatoria: un diritto delle mamme lavoratrici

astensione obbligatoria

In caso di parto prematuro, la legge 53/2000 stabilisce che l’astensione obbligatoria debba comunque essere di 5 mesi. Quindi se la lavoratrice- mamma non ha goduto del periodo pre-parto di 2 mesi, potrà aggiungere ai tre mesi post-parto i giorni non goduti prima del parto, nel limite massimo di cinque mesi. In caso di parto prematuro la lavoratrice dovrà presentare il certificato attestante la data del parto entro un mese dal lieto evento.

Leggi anche...

Lavorare in Abruzzo: conosci queste opportunità?

lavorare in abruzzo

Ampliamo la nostra sezione dedicata alle offerte di lavoro sul territorio nazionale, regione per regione. In questa pagina suggeriamo alcuni dei link utili per chi è interessato alle offerte per lavorare in Abruzzo.