Ampliamo la nostra sezione dedicata alle offerte di lavoro sul territorio nazionale, regione per regione. In questa pagina suggeriamo alcuni dei link utili per chi cerca lavoro in Puglia. Di seguito la lista dei siti web proposta da AreaLavoro per le offerte di lavoro in Puglia.

Così come per Calabria, Basilicata, Campania, Friuli Venezia Giulia e Sardegna oggi vi proponiamo in questo articolo alcune interessanti soluzioni per orientarsi tra le offerte di lavoro in Puglia.

Informazioni online circa le offerte di lavoro

Puglia Lavoro è un portale recente che tenta di mettere in comunicazione i giovani in cerca di lavoro con le aziende, soprattutto nelle grandi città della regione come Bari e Lecce. La sua offerta informativa si muove soprattutto attraverso una rete di news del mondo occupazionale che siano di aiuto e orientamento.

Il problema principale, infatti, nella ricerca del lavoro è proprio quello che è difficile ricevere i consigli giusti. Per questa ragione tutti gli enti – sia regionali che nazionali – tentano in un modo o nell'altro di orientare la scelta del giovane in cerca di lavoro tenendo da conto tutti i fattori più importanti al fine di trovare una mansione che sia consona alla propria personalità.

Alcuni dei portali online per cercare lavoro in Puglia

Di seguito abbiamo riportato alcuni dei migliori siti attraverso cui cercare le migliori offerte di lavoro in puglia:

Borsa Lavoro

Costituisce il primo sistema telematico nazionale di servizi on line realizzato per facilitare il libero incontro tra domanda e offerta di lavoro in Puglia.

Humangest

L'idea Humangest nasce dalla volontà e dalla passione di un team di esperti del settore delle Risorse Umane, con una lunga e solida esperienza nell'erogazione di consulenza di alto livello. Professionisti che sanno trasformare le vostre esigenze nel proprio lavoro, le vostre richieste in priorità, i vostri problemi in soluzioni.

Bacheca lavoro

Portale dedicato a chi ricerca un lavoro part time o full time in Puglia. Questa sezione di Bachecalavoro.com raccoglie tutte le offerte di lavoro in Puglia. Consulta gli annunci sempre aggiornati e trova subito il lavoroche stai cercando.

Quanta – agenzia per il lavoro

Quanta è un Gruppo italiano, presente anche sul territorio pugliese, attivo nell’offerta di servizi che pongono al centro del proprio operato la valorizzazione della persona nei suoi molteplici aspetti.

Quanta propone servizi diversificati quali:

  • Somministrazione di lavoro a tempo determinato
  • Permanent Placement
  • Formazione
  • Amministrazione del personale
  • Consulenza

Subito.it

E' un portale molto utile che permette di selezionare la regione in cui si cerca il lavoro e per un risultato più dettagliato anche la città, in questo caso Bari, Lecce, Brindisi e altre città pugliesi. Una volta fatto questo, troveremo tutte le offerte inserite, basterà quella che si addice di più in base alla propria esperienza e alle proprie esigenze lavorative.

Kijiji

E' un altro portale molto simile a subito.it, possiamo trovare differenti proposte di lavoro in puglia, inserendo la città e magari inserendo anche il tipo di mansione in cui si è specializzati, ad esempio avvocato, cameriere, autista, badante, commessa ecc.

Puntare sul Turismo per lavorare in Puglia

Immagine d'esempio utilizzata nell'articolo Offerte di lavoro in Puglia: come orientarsi?

Il turismo è uno dei settori forti della regione. Le declinazione di questo segmento di mercato sono veramente tante. Innanzitutto è corretto sostenere che – ma questo vale pressappoco per tutti i settori occupazionali – è veramente difficile trovare impiego nel settore turistico senza esperienza o certificazione.

Quest'ultima può essere guadagnata tramite corsi regionali o privati che insegnino tutte le basi delle numerose attività del settore. Alcune delle più comuni sono: animatori turistici, receptionist, addetti ai piani, manager d'hotel. Ma nel settore turistico è compreso anche tutto il segmento della ristorazione (dai ristoranti di classe alle pizzerie), per lavorare nei quali basta un po' d'esperienza e buona volontà.

Se poi, si cercano posizioni di un certo livello – come capo cameriere e chef – allora qui occorrono certificazioni importanti, acquisibili tramite corsi di formazione di vario livello.

Un punto di partenza è il sito Lavoro e Turismo, dedicato specificatamente a questo mercato e dov'è possibile sfogliare offerte di lavoro per la Puglia.
Un'altra risorsa è il portale dell'Ente Bilaterale del Turismo http://www.ebt-puglia.it/, sempre generoso di suggerimenti, studi di settore e offerte di lavoro.

Per i corsi di formazione, si segnala il lavoro dell'Ifoa http://www.ifoa.it/ e del portale Corsi Turismo per la Puglia.

Bonus Sud 2020: ecco l’importo e la durata dell’incentivo

Negli ultimi anni l’Italia ha affrontato momenti difficili dal punto di vista lavorativo e la vera emergenza riguarda il Sud ed in particolare i giovani diplomati e laureati che si ritrovano ad essere disoccupati nonostante tutto.
All’interno del testo della Manovra 2020 è prevista, al fine di incentivare l’assunzione a tempo indeterminato di giovani e disoccupati, una proroga della decontribuzione per un intero anno al 100% e del 50% per il secondo ed il terzo anno.
Il tutto è presente nella Legge di Bilancio del 2020 dove sono state inserite tutte le manovre che hanno lo scopo di portare ad una maggiore occupazione giovani, ma vediamo nel dettaglio cos’è il Bonus Sud 2020 e come funziona.
Il bonus sud è un incentivo all’occupazione di giovani disoccupati (in genere fino ai 35 anni) e funziona in questo modo:

  • È necessario che i datori di lavoro, per usufruire degli sgravi contributivi, abbiano la sede lavorativa ubicata in una delle regioni del Mezzogiorno per cui il Bonus è pensato perché meno sviluppate e quindi: Puglia, Sicilia, Campania, Basilicata oppure in quelle di “transizione” come l’Abruzzo, la Sardegna ed il Molise.
  • L’assunzione del giovane disoccupato, che sia a tempo indeterminato o per un apprendistato, deve avvenire tra il 1 gennaio ed il 31 dicembre dell’anno 2020.

Oltre a queste caratteristiche vi sono altre informazioni che è necessario conoscere, ovvero:

  • L’importo massimo destinato ai datori di lavoro che si occupano di assumere i giovani e i disoccupati al Sud è valido fino a 8.060 euro;
  • Lo sgravio contributivo per l’anno 2020 è riservato, nello specifico, ai giovani tra i 16 e i 34 anni (anche in caso di apprendistato), ai disoccupati con più di 35 anni privi di impiego da almeno sei mesi;
  • Resta fisso, invece, lo sgravio del 50% per gli over 50 fino a 4.030 euro massimi per ogni assunto.

L’obiettivo, dunque, di questa nuova legge di Bilancio è di procedere al contrario incentivando l’assunzione dei più giovani attraverso una riduzione del costo di assunzione per l’azienda, spesso motivo per il quale si ricorre ad assunzioni a tempo determinato dalla breve durata, prima che l’aspetto contributivo gravi troppo sul datore di lavoro, finendo però per non creare stabilità né per l’azienda né per i giovani in cerca di lavoro.
Per presentare la domanda bonus per le assunzioni è necessario aspettare che venga pubblicato il nuovo decreto ANPAL relativo al bonus Sud 2020, approfittatene! 





Potrebbe interessarti

Modulo Social Card: tutte le informazioni in un approfondimento dedicato

Immagine esemplificativa presente nell'articolo Modulo Social Card: tutte le informazioni in un approfondimento dedicato 

La social card (o Carta Acquisti) prevede 40 euro al mese per un anno; funziona come una qualsiasi carta ricaricabile e viene ricaricata ogni due mesi di 80.00 euro, per un massimo di 480.00 euro.
 La domanda di ammissione alla classe di cittadini beneficiari può essere presentata direttamente alle poste.

Il video curriculum: sfrutta questo strumento!

video curriculum

Negli ultimi due anni, il video curriculum ha modificato profondamente l’incontro tra domanda e offerta di lavoro, negli USA. Anche in Italia, le grandi aziende affermano che la fase di recruiting sarà influenzata dalle nuove video-candidature.

Ritardo nel pagamento dello stipendio: cosa fa il lavoratore?

Immagine d'esempio usata nell'articolo Ritardo nel pagamento dello stipendio: cosa fa il lavoratore?

Il diritto alla retribuzione del lavoro è disciplinato dall'art. 36 della Costituzione e dell'art. 2099 del Codice Civile. Con tali articoli si impone al datore di lavoro di rispettare i vincoli contrattuali, compresa la data di erogazione dello stipendio, imposti per legge o dai CCNL a livello nazionale o locale.

Riforma del lavoro: la storia degli ultimi interventi

Immagine esemplificativa di un contratto dopo la riforma del lavoro

Il Governo Monti ha presentato, dopo delle riunioni con partiti e associazioni sindacali, la sua riforma per il lavoro. Si prevedono modifiche per l’articolo 18, ammortizzatori sociali, contratti di lavoro e cassa integrazione.

Calcola la rivalutazione del TFR: quando è prevista e come calcolarla

Scopri tutto sul tfr

Capita spesso che per motivi di vario genere si verifichi la fine del rapporto di lavoro; le cause della conclusione di un percorso lavorativo e della decisione, da parte del datore di lavoro o del lavoratore stesso, di recidere il contratto possono essere tante.

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

I più condivisi

Come fare una busta paga: gli elementi da indicare sul cedolino

immagine esemplificativa di come fare una busta paga

Se volete sapere come fare una busta paga, sappiate che l’intestazione dei dati dell’azienda e l’intestazione dei dati del lavoratore, la posizione INPS e la posizione INAIL, dovranno essere riportati nella parte superiore o testa del documento.

Cassa integrazione: ecco come funziona davvero. Scoprilo con noi

Immagine esemplificativa di soldi della cassa integrazione

La cassa integrazione è un intervento dello Stato richiesto dalle aziende o dalle società che hanno gravi difficoltà finanziare e si concede per un periodo di tempo limitato. Il fine della cassa integrazione è quello di aiutare il titolare dell'azienda a risanare la sua situazione economica, in maniera da evitare la chiusura dell’attività e una conseguente perdita del lavoro, di coloro che avevano impiego nell’azienda. Esistono 2 differenti tipi di cassa integrazione, l'ordinaria e la straordinaria.

Master e laurea: primo o secondo livello?

Oggi la formazione post universitaria è curata da enti ed aziende pubbliche e private. La varietà dell’offerta dei master postlaurea può rendere più difficile la scelta.

Richiamo disciplinare sul lavoro: quando si rischia?

I provvedimenti disciplinari del lavoro rappresentano gli atti che il datore di lavoro può compiere e i procedimenti da impugnare qualora il lavoratore adotti dei comportamenti scorretti. Vediamo cosa può realmente fare il nostro datore di lavoro per "punirci".

Il giudice del lavoro: scopriamo di cosa si occupa questa figura

Immagine che richiama all'idea di un giudice del lavoro

Il giudice del lavoro è parte della magistratura e dei procedimenti processuali italiani; il suo compito è quello di giudicare e regolamentare le controversie in ambito lavorativo.

Leggi anche...

Come aprire una tipografia?

Prima di aprire una tipografia è necessario valutare con la massima attenzione i costi e gli oneri economici che possono essere connessi a un'attività imprenditoriale di questo tipo. L'evoluzione tecnologica del settore ha indotto i professionisti di questo ambito a mettere da parte i vecchi macchinari a inchiostro per fare posto a strumentazioni digitali che promettono risultati decisamente migliori anche dal punto di vista della velocità di esecuzione.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Licenziamento collettivo: scopri le ragioni

il licenziamento collettivo

Anche chi possiede un lavoro e uno stipendio sicuro potrebbe correre il rischio di essere licenziato a causa di motivazioni esterne alla sua volontà e al suo operato. Questo succede spesso all’interno di aziende o imprese, che sono spesso a rischio di fallimento o di crisi.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Contratto collettivo nazionale del lavoro (CCNL)

Scopri tutto sul contratto nazionale del lavoro

Il contratto collettivo nazionale di lavoro è il contratto che ha per contraenti: le associazioni sindacali di lavoratori e datori di lavoro. Il contratto collettivo nazionale di lavoro ha come fine quello di regolare il contenuto dei contratti individuali tra singolo lavoratore e il datore di lavoro.

Leggi tutto...
Go to Top