Lavorare come promoter può rappresentare la soluzione lavorativa ideale per chi cerca un’attività non a tempo pieno. Solitamente le offerte di lavoro promoter durano qualche giorno o al massimo 1 o 2 settimane. Le offerte di lavoro promoter sono ben remunerati, circa 6 – 7 euro l’ora e la durata media di lavoro è di 8 ore al giorno.

Quali sono i compiti del promoter

lavorare come promoter: un'immagine di questa professione

Il promoter ha il compito di promuovere prodotti presso Centri Commerciali o negozi specializzati. Di solito il ruolo della promoter consiste nel proporsi cortesemente ai clienti, presentando loro un determinato prodotto, informandoli su sconti o promozioni e invitandoli all'acquisto.

Le offerte di lavoro di promoter aumentano con l’avvicinarsi del periodo natalizio, quando le promozioni aumentano in occasioni delle feste. In tale momento dell’anno le agenzie interinali cercano maggiormente i promoter quindi è bene iniziare a inviare il proprio cv allegando 1 o 2 foto in autunno.

Requisiti richiesti 

I requisiti per le offerte di lavoro online sono:

  • Ottime capacità persuasive
  • Buone capacità relazionali poiché il lavoro si svolge a contatto con la gente
  • Pazienza e disponibilità. Come tutti i lavori in cui si sta al contatto con il pubblico è importante avere tali caratteristiche.

Il compenso previsto per le offerte di lavoro promoter è corrisposto a 30-60-90 giorni attraverso un bonifico bancario o tramite assegno. Il lavoro è identificato come "collaborazione temporanea" e deve essere disciplinato da un contratto che ne definisce tempi, modalità di esecuzione e di pagamento.

Siti web che promuovono le offerte di lavoro promoter

Il sito Job Rapido ha una sezione interamente dedicata alle offerte di lavoro per promoter o informatori in campo alimentare, medico e delle nuove tecnologie. E’ possibile visualizzare l’annuncio e proporre la propria candidatura online, dopo essersi registrati al portale.

Il portale Italia Promoter è dedicato alle offerte di lavoro come: promoter, le hostess ed ai merchandiser. Tali figure sono ricercate all’interno di: centri commerciali, supermercati e canali specializzati (profumerie, centri telefonia, farmacie, etc.) di tutta Italia, oltre a molte le agenzie di marketing operativo (in store promotion, merchandising, eventi immagine).

Lavorare come addetto alle vendite per le onlus

Una figura come quella che abbiamo descritto finora, potrebbe essere importante anche per le onlus e le organizzazione no profit: infatti è fondamentale, soprattutto per riuscire a raggiungere gli obiettivi attraverso determinati eventi, avere a disposizione un professionista del settore.

In alcuni casi, questo professionista viene definito come dialogatore face to face, e si serve delle migliori strategie di marketing per assicurare alle organizzazioni di ottimizzare al massimo le raccolte di fondi previste.

Il Face to face è fondamentale per far conoscere al pubblico l'attività specifica delle onlus e garantire ai vari progetti di trovare la degna conclusione, in modo che le organizzazioni no profit restino al centro dell'attenzione e non rischino di dover dipendere da enti esterni in caso di mancato raggiungimento dei fondi necessari al sostentamento del progetto stesso.

Il promoter in questo caso è un elemento della massima importanza, che deve essere in grado di sensibilizzare gli interlocutori sulla gravità del problema che il progetto conta di risolvere, e deve avere come obiettivo principale quella di acquisire nel tempo nuovi sostenitori attivi che possano ogni anno contribuire attraverso donazioni “automatiche” (prelievi da carta di credito o rid bancario) alla crescita delle realtà di questo tipo.

Una figura di questo tipo, dunque, non può prescindere dal possedere, oltre alle caratteristiche fondamentali del promoter, anche la passione per le cause sociali e l'ottima dote comunicativa in grado di convincere influenti donatori a partecipare all'evento.





Potrebbe interessarti

Calcolo dello stipendio netto: saper interpretare la tua retribuzione

Il calcolo del nostro stipendio (il valore netto) è un'attività da compiere in fase preventiva rispetto alla firma di un qualsiasi contratto di lavoro. Può succedere infatti che, durante il colloquio di lavoro o addirittura al momento della firma del protocollo d'intesa, i termini contrattuali non siano del tutto chiari. 

Tabella pensionamento: una guida completa dell'argomento

Immagine d'esempio usata nell'articolo sulle tabelle di pensionamento

Il Decreto “Salva Italia” ha portato ad una sostanziale riforma di tutto il sistema della previdenza italiana. Il passaggio finale dal sistema retributivo al contributivo e l’innalzamento dell’età pensionabile hanno portato ad un rifacimento della tabella delle pensioni, che vede il tentativo di diminuire il divario tra i contributi versati e le mensilità ritirate da chi ha smesso di lavorare, di pari passo con un inasprimento delle condizioni per concludere la sua vita lavorativa.

Come si calcola la tredicesima in base alla tassazione?

calcolare il pagamento della tredicesima

La tredicesima mensilità nasce con il con il CCNL, ovvero il contratto collettivo nazionale di lavoro 5 agosto 1937 e nel 1960, con il Decreto Presidente della Repubblica n. 1070, è diventato un diritto di tutti i lavoratori dipendenti, sia con contratto a tempo indeterminato che a tempo determinato.

Quota 100: tutto sul progetto rilanciato dal M5s

Imagine esemplificativa che rimanda alla quota 100

Con il termine Quota 100 si intende la proposta diretta ad anticipare l'età pensionabile dei lavoratori che sono regolarmente iscritti ai fondi di previdenza che gestisce l'assicurazione generale obbligatoria, ovvero l’AGO; alle gestioni speciali dei lavoratori autonomi, alla gestione separata per i fondi sostitutivi e per quelli esclusivi dell'assicurazione generale obbligatoria. 

Il congedo matrimoniale per l'INPS: conosci questo diritto?

ottenere il congedo matrimoniale

La legge prevede che in occasione del matrimonio, alcune categorie di lavoratori, abbiano diritto al congedo matrimoniale e dell’assegno ad esso relativo. Il congedo matrimoniale corrisponde ad un periodo di astensione al lavoro di 15 giorni consecutivi che non possono essere goduti durante il periodo delle ferie o nel preavviso del licenziamento.

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

I più condivisi

Nido aziendali: vi sveliamo quali sono i vantaggi di questi Asili

Nido aziendali: vi sveliamo quali sono i vantaggi di questi Asili

Anche nella nostra società "moderna", nella coppia la cura dei figli è affidata quasi sempre alla madre, che si trova costretta a scegliere un lavoro part-time o a rinunciare al proprio lavoro fuori casa. Per tali ragioni, sempre più spesso, le neo-mamme affidano la propria prole a nonni, famigliari o amici. Anche se a volte con non poche preoccupazioni.Durante la propria assenza, una mamma vorrebbe lasciare il proprio figlio in strutture gestite da personale specializzato particolarmente attento all’aspetto pedagogico e al rapporto con i genitori.

Lettera di referenze: scrivila con un paio di consigli imperdibili!

Immagine usata nell'articolo Lettera di referenze: impariamo a scriverla con un paio di consigli imperdibili!

La lettera di referenze è richiesta dal lavoratore allo sciogliere del contratto ed è redatta dal ex datore di lavoro. E’ un diritto del collaboratore richiedere all’azienda per cui ha svolto l’attività lavorativa questo documento che testimoni la qualità del lavoro svolto e dia informazioni circa la condotta personale.

Come trovare lavoro all'estero dall'Italia: ecco alcune idee

in cerca di lavoro all'estero

Come lavorare all'estero? In Italia vige l'idea per cui sia più semplice trovare lavoro in alcuni Stati Europei, ad esempio in Inghilterra, rispetto al belpaese. Non è proprio così, poichè l'Europa ha un tasso di disoccupazione abbastanza alto.

Mancato pagamento dello stipendio: come comportarci?

Immagine d'esempio usata nell'articolo Le ultime novità di Mancato pagamento dello stipendio: come comportarci?

Uno dei motivi principali di conflitto fra azienda/datore di lavoro e lavoratore è sicuramente la mancata retribuzione, ovvero il mancato pagamento dello stipendio mensile o l'eventuale ritardo dello stesso Secondo il diritto del lavoro, è pacifico che il datore di lavoro, secondo quanto stabilito dal contratto, debba corrispondere a fine mese o quando indicato dal contratto stesso, lo stipendio concordato. Se vuoi avere delle delucidazioni sul calcolo del tuo stipendio netto leggi l'articolo che abbiamo preparato per te: clicca qui.

Front Office e Back Office

lavoro front office in un albergo

Con il termine Front Office ci si riferisce all'insieme delle strutture, dei servizi e delle mansioni di un’azienda volti a gestire il Customer relationship management, cioè i rapporti con la clientela.

Leggi anche...

Ccnl chimici: il contratto di lavoro per il settore chimico-farmaeutico

Immagine esemplificativa utilizzata all'interno dell'articolo Ccnl chimici: il contratto di lavoro per il settore chimico-farmaeutico

Il Ccnl per i chimici – contratto collettivo nazionale del lavoro per il settore chimico-farmaceutico – è presente in Italia per ogni categoria lavorativa e aiuta a delineare i rapporti di lavoro tra il datore e il lavoratore stesso, nonché le dinamiche legate alle attività da svolgere con annesse modalità contrattuali e di retribuzione.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Periodo di prova: conosci questa opportunità di assunzione?

Immagine d'esempio usata nell'articolo Periodo di prova: conosci questa opportunità di assunzione?

In un momento anteriore o contestuale all'inizio del rapporto di lavoro, le parti possono definire per iscritto un periodo di prova. Lo scopo è quello di consentire al datore di lavoro e al dipendente di valutare il rapporto di lavoro.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Corsi per la sicurezza sul lavoro: perché frequentarli?

nuovi corsi sulla sicurezza sul lavoro

I corsi per la sicurezza sul lavoro vengono proposti in tutta Italia da tantissime organizzazione e da enti sparsi sul nostro territorio: ogni percorso formativo è, solitamente, caratterizzato da una parte teorica e da un apprendimento pratico, fondamentale per comprendere alla perfezione manovre e strategie necessarie per preservare sicurezza e salute sul luogo di lavoro

Leggi tutto...
Go to Top